Pagine

mercoledì 28 novembre 2007

Percorso

Percorso di massima

Pensiamo di fare il giro in senso orario per essere oltre il Circolo Polare in piena estate artica ed avere più probabilità di bel tempo, che fra l'altro ci dovrebbe far ammirare meglio e più volte il sole di mezzanotte (vedi tabella specifica):

  • Andata: Austria - Germania - Danimarca - Svezia - Norvegia
  • Ritorno: Finlandia - San Pietroburgo (Russia) - Estonia - Lettonia - Lituania - Polonia - Repubblica Ceca - Austria

Andata
Il percorso che avremmo in mente è il seguente,
ovviamente preghiamo chi consce questi posti di dirci cosa non perderci e che tragitti fare (tra parentesi riportiamo quelli che riteniamo sarebbero i giorni necessari e il loro cumulo e un preventivo di massima di chilometri, litri gasolio e loro costo indicativi):

  1. Attraversamento senza prendere l'autostrada, così risparmiamo l'acquisto della vignetta Austria (Brennero - Innsbruck - Monaco (D)) (2 - 2) (Km 1.112 / 1.112 - lt 100 / 100 Gasolio - € 120 / 120)
  2. Attraversamento Germania ( Monaco - Norimberga - Würzburg - Kassel - Hannover - Amburgo) con solo 1 o 2 soste per riposare facendo corrispondere qualche visita, che potrebbero essere Monaco e cos'altro? (3 - 5) (Km 860 /1.972 - lt 80 / 180 Gasolio - € 90 / 210)
  3. Danimarca - da qui inizierebbe il vero viaggio, visitando qualcosa da definire (di questo chiediamo consigli) fino ad arrivare a Skagen (in questo tratto c'è da visitare Jelling), quindi ritorno a sud per Odense e Copenaghen (qui visitare la città e in particolare la cattedrale di Roskilde e il castello di Kromborg) - Per sostare nei campeggi danesi bisogna essere muniti di Camping Card Scandinavia ( € 12 annua - € 3,30 giornaliera - www.visitdenmark.com ) (4 - 9) (Km 1.123 / 3.095 - lt 100 / 280 Gasolio - € 120 / 330)
  4. Con il traghetto da Helsingor a Helsingborg o con il ponte Copenaghen - Malmo (Auto € 36 - Auto+Roulotte o Camper € 71 - Moto € 18 www.oeresundsbron.com ) andare in Svezia. (1 - 10)
  5. In Svezia arrivare seguendo la costa (visitando Vargen, Karlskrona, Öland, Visby) a Stoccolma (dove visitare Skogskyrkogården, Birka e Hovgården e Drottningholm) per poi raggiungere Oslo passando per Jönköping e Göteborg (visitando Engelberg, Falun, Talun) (4 - 14) (Km 1.500 / 4.595 - lt 120 / 400 Gasolio - € 150 / 480)
  6. Norvegia - da Oslo (2 - 16) raggiungere Bergen facendo la strada che costeggia il mare, la E 18 + E39, o fare l'entroterra con la E134 + la E39 o sempre per l'entroterra percorrendo la E16.; non va tralasciato assolutamente il Preikestolen nei dintorni di Stavanger, pernottando sul molo del porto di Jørpeland (Deprato 2002) e possibilmente Kjeragbolten (3-19) (Km 1.176 / 5.771 - lt 100 / 500 Gasolio - € 130 / 610)
  7. Da Bergen a Alesund - Visitando nel parco di Jostedalsbreen il ghiacciaio di Birksdalspeen e visitando il Sognefjord e quant'altro (in questo tratto c'è da visitare la Stavkirke d'Urnes), qui sono indispensabili i suggerimenti per non perdersi nulla dei Geirangerfjord e Naerøfjord dove ammirare "le Sette Sorelle", "Velo della Sposa" e Storseter Fossen; a questo punto una deviazione verso l'interno ci porterebbe a visitare i parchi Jotunheimen, Rondane, Dovrefjell (unico luogo ove sarebbe possibile vedere ancora il bue muschiato); tornando sulla costa l'isola di Runde con le colonie di uccelli tra cui le Pulcinelle di mare (4 - 23) (km 800 / 6.571 - lt 60 / 560 Gasolio - € 80 / 690)
  8. Da Alesund a Trondheim - Tra Molde e Kristiansund percorriamo la spettacolare Atlanterhavsveien quindi raggiungiamo la E6 ne facciamo un tratto e potremmo raggiungere la città mineraria di Røsos per poi riprendere la E6 fino a Trondheim (l'antica capitale) (3 - 26) (km 300 / 6.871 - lt 20 / 580 Gasolio - € 26 / 716)
  9. da Trondheim a Bodø - In questo tratto la E6, passando per Stjørtal corre abbastanza vicino al mare e si può raggiungere il Gammelt tingted a Logtun con la 753 prendendola a Åsen; con la E6, dopo Steinkjer si può imboccare la fantastica e mitica Strada 17, che passa vicino al mare attraversando i fiordi con ponti o traghetti; in questo tratto superiamo il Circolo Polare Artico (66°33'38'') per cui se siamo tra il 3 giugno e il 8 Luglio, circa, tempo meteorologico permettendo, potremmo assistere al primo Sole di Mezzanotte, e avremo tempo fino al 29 Luglio per assistere a questo fenomeno lungo la strada fino a Capo Nord (3 - 29) (km 916 / 7.787 - lt 70 / 650 Gasolio - € 90 /806)
  10. da Bodø a Å (Isole Lofoten) - (3 - 32) (Km 673 / 8.480 - lt 55 / 700 Gasolio - € 70 / 876)
  11. da Å a Andenes (Isole Vesterålen) - (2 - 34) (km 331 / 8.811 - lt 30 / 730 Gasolio - € 35 / 911)
  12. da Andenes a Alta passando per Tromsø - (2 - 36) (km 776 / 9.657 - lt 65 /756 Gasolio - € 84 / 995 )
  13. da Alta a Nordkapp - (2 - 38) (km 237 / 9.894 - lt 20 /750 Gasolio - € 25 / 1.020)
Abbiamo un totale di circa 40 giorni, oltre 10.000 chilometri, per un consumo di 850 litri di gasolio ( intorno a 1.250€). Non visitando in questo viaggio la Danimarca e facendo più velocemente il sud della Norvegia si potrebbero guadagnare 4 o 5 giorni, 1.500/1.800 chilometri e 120/150 litri di gasolio (150/190€)

Ritorno
  1. da Nordkapp a Vardø - Passando per Nordkinn (Punto più settendrionale sulla terraferma 71°08') (2 / 2) (km 787 / 787 - lt 70 / 70 Gasolio - € 90 / 90)
  2. da Vardø a Kirkenes - (2 - 4) (km 246 / 1.033 - lt 20 / 90 Gasolio - € 25 / 115)
  3. da Kirkenes a Rovaniemi - (2 - 6) ( km 526 / 1.559 - lt 44 / 134 Gasolio - € 53 / 168)
  4. da Rovaniemi a Helsinki passando per Oulu, Tamper, Turku (4 - 10) (km 1.045 / 2.604 - lt 87 / 255 Gasolio - € 104 / 272)
  5. da Helsinki a San Pietroburgo - (3 - 13) (km 300 / 2.904 - lt 25 / 280 Gasolio - € 30 / 302)
  6. da San Pietroburgo a Tallin - (2 - 15) (km 300 / 3.204 - lt 25 / 305 Gasolio - € 30 / 332)
  7. da Tallin a Vilnius - (2 - 17) (km 607 / 3.811 - lt 50 / 355 Gasolio - € 50 / 382)
  8. da Vilnius a Varsavia - (3 - 20) (km 454 / 4.265 - lt 38 / 393 Gasolio - € 45 / 427)
  9. da Varsavia a Praga passando per Cestokova e Krakovia - (4 - 24) (km 843 / 5.108 - lt 70 / 463 Gasolio - € 84 / 511)
  10. da Praga a Budapest - (3 - 27) (km 528 / 5.636 - lt 45 / 508 Gasolio - € 53 / 564)
  11. da Budapest a Trieste passando per Bratislava, Vienna, Graz - (4 - 31) (km 817 / 6.453 - lt 68 / 576 Gasolio - € 88 / 652)
  12. da Trieste a Casa - (2 - 33) (km 959 /7.412 - lt 80 / 656 Gasolio - € 100 / 752)
Sul ritorno volendo si potrebbero fare moltissimi tagli.

01/01/2008 - Andrea suggerisce
l'Austria è molto bella, consiglio di entrare dal passo Resia, Landeck, Nassereith, Fernpass Reutte poi la A7 in Germania, questo itinerario è bello, ma trafficato nei we. In Germania i campeggi mi sembrano poco segnalati, in compenso ci sono piccoli alberghi in villaggi graziosi, vale la pena di perdersi e vagare un po', attenzione che gli spazi incominciano a diventare grandi.
Danimarca: il panorama è piatto e c'è spesso molto vento, la gente è simpatica e ospitale. Il ponte di Niborg (Sarebbe quello tra l'isola dove c'è Odense e quella dov'è Copenaghen) è caro (Auto/Camper compresi passeggeri € 29 - Auto+Roulotte € 41 - Moto € 14 - Ulteriori informazioni www.storebaelt.dk ), ma è spettacolare per le dimensioni, Kobenhavn (Copenaghen) oltre che visitata andrebbe vissuta mescolandosi alla gente e passeggiando nel centro.
Svezia anche Stoccolma è bella e quando l'ho attraversata a settembre mi sono reso conto di quanto sia diventata grande.
La Norvegia praticamente è tutta da vedere, Oslo non l'ho più vista e non so come è diventata. Kristiansand e Mandal nel sud sono carine, bisognerebbe anche attraversare l'Hardangervidda: e impressionante vedere il cambiamento dell'ambiente al variare dell'altitudine. Da non perdere le isole Lofoten/ Vesteralen.

21/01/2008 - Andrea a proposito del Sole di mezzanotte
Secondo me la cosa straordinaria non tanto vedere il sole a mezzanotte, ma il fatto che non c'è la notte e sembra che il tempo si fermi. Un altra coseguenza è la durata dei tramonti e delle albe che diventano sempre più lunghi fino a diventare una cosa unica e uno spettacolo straordinario.



Nessun commento:

Questo blog non rappresenta ad alcun titolo una testata giornalistica, in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità.Il blog declina ogni resposabilità nel caso in cui la gratuità dei siti consigliati venisse meno.Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della Legge n. 62 del 07 marzo 2001.Alcune immagini e articoli presenti in questo blog sono state ottenute via Internet e come tali ritenute di pubblico dominio: di conseguenza, sono state usate senza nessuna intenzione di infrangere copyright.